Puerta de Alcalà.

Cosa vedere a Madrid in 2 giorni? Itinerario con mappa 2024

Cosa vedere a Madrid in 48 ore?

Vedere Madrid in soli due giorni , come spiego nel mio articolo Quanti giorni per visitare Madrid ,può essere molto impegnativo, ma non impossibile! In questo articolo ho preparato per te due itinerari che possono aiutarti a programmare il tuo viaggio. L’itinerario è diviso per zone, così da non perdere neanche un minuto della tua breve vacanza nella città. Alla fine, ti darò alcuni consigli per risparmiare durante i tuoi spostamenti.

Le attività imperdibili durante il tuo viaggio a Madrid

I tour più belli in italiano

  • Free Tour di Madrid: 2 ore e mezza per scoprire tutta la storia e i luoghi emblematici della capitale spagnola.
  • Autobus turistico: Esplora comodamente tutti i luoghi principali della città mentre ascolti un audioguida.

Per chi ama l’arte e vuole scoprire le opere dei Musei più importanti del mondo a Madrid

Le migliori attività da fare in famiglia con i tuoi ragazzi

Dove alloggiare a Madrid

Cosa fare a Madrid in 2 giorni?


Giorno 1: Conosciamo il Centro di Madrid

Il primo giorno, passeggeremo per il centro storico e il nostro itinerario parte dalla Puerta del Sol, nel quartiere Sol. Man mano che camminiamo lungo le strade più antiche, avrai l’opportunità di visitare i seguenti luoghi:

  • Chiesa di San Gines
  • Monastero de las Descalzas Reales
  • Teatro Real
  • Cattedrale de la Almudena
  • Palacio Real
  • Plaza Mayor
  • Museo del Prado

Per me, questi sono i punti principali da visitare il primo giorno a Madrid e se hai la possibilità partecipa a un free tour per il centro storico. Ora ti spiegherò il motivo!

Puerta del Sol

Puerta del Sol, Madrid

Cosa vedere nella Puerta del Sol?

La Puerta del Sol è un luogo ricco di storia, i cui primi edifici risalgono al XVI secolo. Il suo nome significa proprio “La porta del Sole”, poiché in passato qui sorgeva una delle porte di ingresso alla città decorata con un grande sole. La piazza è considerata il centro di tutta la Spagna, come testimoniato dalla targa commemorativa chiamata “KM0” posta nel suolo di fronte allo storico palazzo “Real Casa de Correos“.

La zona è estremamente turistica e commerciale, con una vasta gamma di ristoranti, bar e negozi di ogni tipo. La Puerta del Sol è sicuramente la piazza più famosa della città ed è un luogo fantastico per iniziare la nostra giornata nella capitale.

Chiesa di San Ginés

Chiesa San Gines, Madrid.

Camminando lungo la calle Arenal, una delle strade più antiche della città, ci troviamo di fronte alla Chiesa di San Ginés. Questa è una delle chiese più antiche di Madrid, con origini medievali, ma l’edificio attuale risale al XVII secolo, dopo essere stato ricostruito a seguito di un grave incendio nel 1642.

Cosa vedere nella Chiesa di San Ginés?

L’ingresso è gratuito, quindi ti consiglio di entrarvi e dare un’occhiata alle sue opere. Nonostante le sue dimensioni ridotte, all’interno puoi ammirare affreschi, dipinti e sculture. L’opera principale è “La cacciata dei mercanti dal tempio” di El Greco, anche se è visitabile solo in determinati orari.

Ti invito a visitare la Chiesa di San Ginés per ammirare la sua bellezza e scoprire la sua storia durante il tuo soggiorno.

Monastero de las Descalzas Reales

Monastero de Las Descalzas Reales, Madrid.

A pochi passi dalla Chiesa di San Ginés, troviamo l’antico Monastero de las Descalzas Reales, fondato nel XVI secolo da Giovanna d’Austria. L’architettura del palazzo è semplice, ma al suo interno si trovano opere d’arte di grande valore.

Cosa vedere nel Monastero de las Descalzas Reales?

Il monastero ospita una straordinaria collezione di opere d’arte, molte delle quali donazioni delle nobildonne che hanno visitato il monastero nel corso degli anni. Potrai ammirare numerosi quadri che decorano le stanze, dipinti da artisti come Tiziano, Rubens, Zurbarán e Velázquez, oltre a una splendida collezione di arazzi fiamminghi.

Vuoi visitare il Monastero?

Il prezzo del biglietto è di 9€ anche se questo rivenditore offre un tour a piedi super interessante del monastero con l’ingresso prioritario che puoi prenotare qui.

Vuoi più info ? Leggi qui

Teatro Real

Teatro Reale, Madrid.

Nella Plaza Isabel II, troviamo uno dei teatri più importanti d’Europa per quanto riguarda l’opera, il Teatro Real. Inaugurato nel 1850 sotto il regno della regina Isabella II, figlia di Ferdinando VII, il vero promotore della nascita di questo teatro, facendo demolire il vecchio edificio.

È un edificio che mantiene un’influenza italiana nell’architettura, prendendo ispirazione dai grandi teatri italiani come il San Carlo di Napoli e la Scala di Milano.

Cosa vedere nel Teatro Reale di Madrid?

È possibile visitare l’interno con un tour al costo di 8€, della durata di 75 minuti, per conoscere la storia, il funzionamento e gli affreschi del teatro.

La Cattedrale dell’Almudena

Cattedrale Almudena,Madrid.

Nei pressi del Teatro, camminando verso Calle Bailén, si arriva a uno dei punti turistici più importanti di Madrid nel quartiere Madrid de los Austrias : la sua cattedrale dedicata alla patrona della città, l’Almudena. La cattedrale è stata completata nel 1993 e subito consacrata da Papa Giovanni Paolo II durante la sua visita a Madrid.

Cosa vedere nella Cattedrale dell’Almudena?

La chiesa può essere visitata gratuitamente all’interno, dove sono conservate opere d’arte, tra cui dipinti, sculture e vetrate colorate. È presente anche un museo a pagamento, dove sono esposte importanti reliquie religiose. Con lo stesso biglietto è possibile salire sulla Torre dell’Almudena, la cupola più alta, da cui si può ammirare una vista panoramica sulla città e sul Palazzo Reale.

Inoltre, è possibile visitare la cripta, caratterizzata da una bellissima architettura neoromanica, dove sono sepolti personaggi importanti della storia spagnola.

Palazzo Reale

Palazzo Reale di Madrid

Di fronte alla Cattedrale, si trova il bellissimo Palazzo Reale di Madrid, caratterizzato dal suo stile barocco con influenze neoclassiche. Il Palazzo fu costruito nel XVIII secolo su ordine di Filippo V ed è tuttora il Palazzo Reale più grande d’Europa, con una superficie di 135.000 metri quadrati.

Se decidi di visitarlo il mercoledì o il sabato mattina, potrai assistere al cambio della guardia, una cerimonia che offre uno spettacolo suggestivo con le sentinelle a cavallo, vestite con gli uniformi ufficiali, seguite da una banda di musica che intona la marcia.

Cosa si può vedere nel Palazzo Reale?

Nel Palazzo Reale puoi ammirare alcune stanze decorate con opere d’arte, mobili, lampadari e una preziosa tappezzeria che arricchiscono tutto il palazzo. Puoi visitare stanze come la Sala del Trono, che è rimasta come fu progettata all’epoca. Inoltre, potrai apprezzare la bellissima cappella reale, situata all’interno del palazzo, con il suo stile barocco ideato nel 1750 dal famoso architetto spagnolo Ventura Rodríguez.

Quanto costa e quanto dura la visita al Palazzo Reale di Madrid?

L’ingresso costa 15€ e la visita può durare da un’ora a due ore per goderti l’intero tour.

Per ottenere i biglietti prioritari, evitando le code e usufruendo del servizio di ingresso prioritario, puoi fare uso di questo rivenditore.

Se cerchi più info sul Palazzo Reale clicca qui.

Plaza Mayor

Plaza Mayor, Madrid

Camminando lungo la Calle Mayor, una delle strade più antiche di Madrid, puoi fermarti per ammirare la bellezza di una delle piazze principali della città: la Plaza Mayor.

Circondata da edifici storici, come la Casa de la Panadería, riconoscibile dalla sua facciata dipinta, siamo anche nelle immediate vicinanze del ristorante più antico del mondo ancora in attività, il Ristorante Botín, dove puoi gustare un fantastico “cochinillo” spagnolo. Goditi l’atmosfera di questo luogo storico.

Museo del Prado

Museo del Prado, Madrid

Continuando la nostra camminata per il quartiere storico, a una distanza di 20 minuti dalla Plaza Mayor, ci troviamo davanti a un museo di fama mondiale, il Museo del Prado. Il Museo è stato fondato nel 1819 per raccogliere e mostrare le opere della famiglia reale, e nel corso del tempo si è arricchito di numerose opere d’arte provenienti da tutta Europa.

L’edificio del Museo del Prado è un’elegante struttura neoclassica progettata dall’architetto Juan de Villanueva nel XVIII secolo.

Cosa vedere nel Museo del Prado?

Nel museo sono conservate opere europee, la maggior parte delle quali spagnole, che spaziano dal XII al XIX secolo. Tra gli artisti più famosi presenti nel museo vi sono Diego Velázquez, Francisco Goya, El Greco e molti altri.

Quanto costa visitare il Museo del Prado?

Il biglietto costa 15€, anche se è possibile visitarlo gratuitamente verso le ultime ore vicino alla chiusura. Tuttavia, potresti trovare file interminabili e rischiare di non riuscire a visitarlo. Ti consiglio di prenotare il tuo biglietto in anticipo da questo rivenditore in modo da assicurarti di saltare la fila e goderti le opere in tutta tranquillità.

Quanto tempo serve per visitare il Museo del Prado?

Il tempo necessario dipende dalle tue preferenze e dall’entusiasmo per l’arte, ma se dedichi il giusto tempo, potresti impiegare fino a 3 ore dato che il museo è molto grande.

Giorno 2: Conosciamo il quartiere dell’Arte

Nel secondo giorno, ti consiglio di scoprire il quartiere chiamato Paseo del Arte, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2021. In questo quartiere ti guiderò attraverso i seguenti punti:

  • Puerta de Alcalá
  • Palacio de Cibeles
  • Museo Thyssen-Bornemisza
  • Chiesa di San Jerónimo el Real
  • Real Jardín Botánico
  • Parco del Retiro
  • Museo Reina Sofía

Sono queste le attrazioni principali da visitare nel secondo giorno a Madrid. Ora ti spiegherò tutto nei dettagli:

Puerta de Alcalá

Puerta de Alcalà, Madrid.

Il nostro itinerario parte dalla Puerta de Alcalá, una storica porta d’ingresso alla città progettata dall’architetto di corte Francesco Sabatini e inaugurata nel 1778. Le due facciate della porta presentano decorazioni molto diverse.

La facciata più imponente era quella rivolta all’ingresso nella città e mostrava vari ornamenti di stile militare che simboleggiavano la forza. La facciata rivolta all’interno della città, invece, era abbellita da quattro figure di bambini che rappresentavano le quattro virtù cardinali: prudenza, giustizia, fortezza e temperanza.

Plaza de Cibeles

Palazzo de Cibeles, Madrid

Camminando lungo la Calle de Alcalá, arriveremo alla Plaza de Cibeles, una famosa piazza dove si trova la Fontana di Cibeles, ideata dall’architetto Ventura Rodríguez. Qui potrete ammirare il meraviglioso Palazzo di Cibeles, inaugurato nel 1909, che presenta uno stile neoplateresco. Per lungo tempo, è stato la sede delle comunicazioni in tutta la Spagna, ma ora è la sede principale del Comune di Madrid.

È possibile visitare l’interno del palazzo e salire sulla sua terrazza al costo di 3€, da cui potrete godere di una splendida vista sulla piazza e sulla città.

Museo Thyssen-Bornemisza

Entrata al Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid

Passeggiando lungo il famoso Paseo del Prado, ci imbattiamo in uno dei musei più importanti di tutta la Spagna, il Museo Thyssen-Bornemisza, fondato nel 1992. Questo museo ospita la collezione privata del barone Heinrich Thyssen-Bornemisza.

Cosa vedere al Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid?

La collezione comprende oltre 1000 opere che coprono la storia della pittura europea dal Medioevo alla fine del XX secolo. Le opere sono suddivise su tre piani, offrendo una panoramica completa dell’arte europea.

Quanto tempo e quanto costa visitare il Museo Thyssen-Bornemisza?

Il tempo necessario per la visita dipende dai tuoi interessi personali, ma con una visita guidata, solitamente richiede circa 2 ore per vedere le principali opere. Il costo dell’ingresso generale è di 13€ e puoi prenotarlo qui.

Chiesa di San Jeronimo el Real

Chiesa San Jeronimo el Real, Madrid

Alle spalle del Museo del Prado, troviamo questa Chiesa che è stata dichiarata monumento nazionale dal 1925. La Chiesa è una delle più antiche della città e, in passato, insieme a un vecchio monastero situato nelle vicinanze, veniva utilizzata come rifugio per i nobili in cerca di tranquillità al di fuori delle mura principali.

La Chiesa è conosciuta come “la Reale” poiché in passato veniva utilizzata per importanti celebrazioni reali, come le incoronazioni e altre cerimonie ufficiali.

Real Giardino Botanico

Real Jardin Botanico.

A pochi passi dal Museo del Prado, troviamo questo giardino botanico voluto dal re Ferdinando VI nel 1755. L’orto botanico è diviso in quattro livelli e ospita più di 5000 esemplari provenienti da tutto il mondo, suddivisi per famiglie.

Quanto costa l’ingresso al Real Giardino Botanico?

L’ingresso ha un costo di 4€ e la visita dura circa un’ora.

Parco del Retiro

Parco del Retiro.

Alle spalle del giardino botanico si trova la Porta dell’Angelo Caduto, una delle numerose entrate del Parco del Retiro. Il parco fu creato come area di svago per i nobili dell’epoca, su iniziativa del re Felipe VI nel progetto “Cuarto Real”.

Quanto costa l’accesso al Parco del Retiro?

L’ingresso al parco è gratuito ,anche se ci sono dei tour molto interessanti che puoi vedere qui, ed è un’ampia area verde che funge da polmone per la città. All’interno, puoi goderti i suoi monumenti durante una piacevole passeggiata.

Cosa si può visitare nel Parco del Retiro?

Ecco un elenco di luoghi da vedere nel Parco del Retiro:

  • Lago artificiale con il monumento ad Alfonso XII: È possibile noleggiare una barchetta per una gita sul laghetto, al costo di 6€.
  • Palacio de Cristal e La Casa de Velazquez: Questi due palazzi fanno parte del Museo Reina Sofia, e talvolta ospitano mostre che possono essere visitate gratuitamente.
  • L’angelo caduto: Una delle poche statue nel mondo dedicata al diavolo.
  • La Rosaleda: È un giardino progettato nel 1915, che ospita oltre 4000 esemplari di rose.
  • Jardin Parterre Francese: Qui si trova l’albero più antico di Madrid.

Museo Reina Sofia

Museo Reina Sofia, Madrid.

Alla fine del Paseo del Prado si trova il Museo Reina Sofia, uno dei musei più visitati della capitale, inaugurato nel 1986. Il museo ospita opere d’arte contemporanea spagnola dal XX secolo fino ai giorni nostri.

Cosa si può vedere nel Museo Reina Sofia?

Il museo presenta opere di artisti come Salvador Dalì, Joan Mirò, Juan Gris, Maria Blanchard e il famoso “Guernica” di Pablo Picasso.

Quanto costa e quanto tempo dura la visita al Museo Reina Sofia?

La visita al museo dura circa due ore e il costo d’ingresso è di 12€, che puoi comprare qui. Tuttavia, è possibile trovare pacchetti che offrono la possibilità di risparmiare visitando più musei e di saltare la fila di ingresso come il Paseo del Arte card.

Se vuoi conoscere altri musei da non perdere a Madrid clicca qui.

In conclusione, come risparmiare a Madrid?

Risparmiare a Madrid

Durante il tuo soggiorno, il mio consiglio è di considerare l’acquisto della Madrid Card, una carta turistica ufficiale di Madrid che ti offre l’uso gratuito dei mezzi pubblici e diversi sconti sulle attrazioni principali. Il costo per una Madrid Card valida per due giorni è di 14,20€ per gli adulti e di 7,10€ per i minori di 11 anni.

Se invece sei interessato solo alle attrazioni e non hai bisogno dei mezzi pubblici gratuiti, puoi valutare l’opzione dei pacchetti che includono l’ingresso a più luoghi, offrendo vantaggi significativi a un costo molto conveniente come il Paseo del Arte Card

Grazie mille per aver dedicato del tempo al mio articolo! Spero che ti sia risultato informativo e interessante. Se hai voglia di esplorare ulteriori argomenti, ti invito a dare un’occhiata agli altri articoli presenti sul blog.

Se cerchi altri consigli ho scritto un articolo su Come organizzare un viaggio perfetto a Madrid.

Articoli simili

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *