Plaza de Toros de la Ventas, Madrid

Salamanca, il quartiere più esclusivo di Madrid: cosa vedere 2024

Il quartiere di “Salamanca” si è sviluppato da un piano urbanistico per far fronte alla forte crescita demografica della città di Madrid.

Il progetto fu ideato dal Marchese di Salamanca, che durante il XIX secolo decise di investire in questa zona per creare un quartiere d’élite per famiglie politiche e nobili.

Proprio dalla piazza che porta il suo nome nel quartiere, nacque tutto intorno il “Barrio Salamanca”. Ancora oggi il quartiere mantiene la nomea come uno dei più lussuosi di Madrid ed è stato battezzato come il quartiere con il miglior livello di vita in Europa.

Con le sue stradine lunghe e perfettamente perpendicolari piene di negozi e i suoi edifici curati nei minimi dettagli in stile ottocentesco, le passeggiate nella zona sono molto piacevoli. Nel vicinato è presente la “Calle Serrano”, che è il punto principale della denominata “Milla de Oro”. La “Milla de Oro” è il perimetro extra-lusso della città, qui sono concentrati tutti i negozi dei maggiori brand di lusso e appartamenti da milioni di euro.

Ora ti mostrerò:
come arrivare al Barrio de Salamanca dall’aeroporto.
cosa vedere nel Barrio Salamanca.
dove mangiare nel Barrio Salamanca.

Le attività imperdibili durante il tuo viaggio a Madrid

I tour più belli in italiano

  • Free Tour di Madrid: 2 ore e mezza per scoprire tutta la storia e i luoghi emblematici della capitale spagnola.
  • Autobus turistico: Esplora comodamente tutti i luoghi principali della città mentre ascolti un audioguida.

Per chi ama l’arte e vuole scoprire le opere dei Musei più importanti del mondo a Madrid

Le migliori attività da fare in famiglia con i tuoi ragazzi

Dove alloggiare a Madrid

Come arrivare al Barrio de Salamanca dall’aeroporto.

Il quartiere di Salamanca è facilmente raggiungibile dall’aeroporto con la metropolitana. La metropolitana di Madrid è la seconda più grande d’Europa e unisce tutti i punti della città ed è perfettamente efficiente. Ovviamente ci sono altri metodi come prendere un taxi o un uber con un costo di circa 30€, relativamente più veloci, ma dipende sempre dal traffico; oppure puoi scegliere il bus più economico ma lento. La metropolitana è il giusto mezzo tra il veloce e l’economico, con circa 5 euro, prendendo la “tarjeta multi” ricaricabile in qualunque stazione metro, puoi raggiungere il Barrio de Salamanca in meno di 40 minuti. Ora ti guiderò passo a passo:

  • Entra nella metropolitana all’interno dell’aeroporto e prendi la linea 8 direzione “Nuevos Ministerios”.
  • Arrivato a “Nuevos Ministerios” utilizza la linea 6 direzione “Diego de Leon”.
  • Arrivato a “Diego de Leon” fai l’ultimo cambio con la linea 4 direzione “Velazquez“.
  • Sei arrivato a Calle Velazquez, una delle principali vie del Barrio Salamanca.

Cosa vedere nel Barrio Salamanca

Il quartiere di Salamanca è una zona residenziale divisa in 6 piccoli distretti, tra cui Goya, Paseo de la Castellana, Recoletos, Lista, La Guindalera e Fuente del Berro. Qui ci sono alcuni punti di interesse che ti consiglio di visitare, scopriamoli insieme!

Museo Lázaro Galdiano

Museo Lazaro Galdiano, Madrid

Il Museo Lázaro Galdiano, insieme al Prado e prima dell’apertura del Museo Thyssen-Bornemisza, era uno dei musei più importanti della città. Le opere fanno parte della collezione privata di José Lázaro Galdiano, un famoso avvocato e editore spagnolo. Le collezioni sono conservate nel palazzo che fu la residenza dell’avvocato, ora aperto al pubblico. Il Museo comprende 5000 opere divise in quattro piani, tra cui quadri di Goya, El Greco, Zurbarán e Bosch, bronzi, ceramiche, manufatti tessili, medaglie e armi di grande valore. Le collezioni più significative sono quadri dei migliori maestri europei e spagnoli tra il XV e il XIX secolo. Nel Museo potrai ammirare “Le streghe e il sabba” di Goya, dipinto nel 1798, “San Giovanni Battista in meditazione” di Bosch, dipinto nel 1489, e “Il salvatore adolescente” di Boltraffio, allievo di Leonardo Da Vinci.

  • Indirizzo: Calle de Serrano, 122
  • Orario: Martedì – domenica: 9:30h – 15:00h, giovedì pomeriggio: 16:30h – 19:30h, chiuso il lunedì
  • Prezzo: 7 €.

Scopri di più su questo bellissimo Museo nell’articolo dedicato cliccando qui.

Santiago Bernabéu

Santiago Bernabeu a Madrid

Se sei un amante del calcio, passando per la zona “Castellana”, la zona finanziaria della città, non puoi non visitare lo stadio Santiago Bernabéu, la casa del Real Madrid, la squadra più forte del mondo. Attualmente in fase di ristrutturazione, il nuovo progetto lo renderà uno stadio “galattico”, nome che identifica la squadra. La fine dei lavori è prevista per agosto 2023. Anche se in ristrutturazione, è possibile visitarlo all’interno, ti aspetta un tour di un’ora e mezza. Il tour comprende un giro nel museo per vedere tutti i trofei vinti e le maglie dei calciatori che hanno fatto la storia del club, gli spogliatoi, il campo dove potrai sederti sulla panchina, le viste da diverse angolazioni dalle torri principali e tramite i loro maxischermi vivrai tutti i momenti più belli della storia dei “galacticos”.

  • Indirizzo: Avenida de Concha Espina, 1.
  • Orario: dal lunedì al sabato dalle 9:30h alle 19:00h; domenica e festivi dalle 10:00h alle 18:30h. Nei giorni di partita si potrà realizzare il tour fino a 5 ore prima del fischio d’inizio.
  • Prezzo: tutte le info cliccando qui.

Milla de Oro

Milla de oro, Madrid

La “Milla de oro” è la zona più lussuosa di Madrid. Comprende la calle Serrano insieme a calle Velázquez, Ortega y Gasset, Juan Bravo, Príncipe de Vergara y la calle Jorge Juan. Il suo nome deriva dalla qualità e dai prezzi della zona. Qui puoi mangiare in ristoranti stellati e fare shopping nei migliori negozi di alta moda come Gucci e Prada e comprare nelle migliori gioiellerie come Bulgari e Cartier. Questa zona è nata nel 1863, con la costruzione delle prime case con l’acqua corrente e i primi binari del tram. La zona per la sua “modernità” ha attirato gente nobile e ricca di quel tempo , ed ancora oggi la zona mantiene gli standard di esclusività.

Plaza de Toros de la Ventas

Plaza de Toros, Madrid

In Spagna hanno una passione e una cultura molto forte per quanto riguarda i tori e la corrida, camminando per la zona “La Guindalera” puoi vedere l’arena più grande della Spagna, Las Ventas. Durante i periodi di maggio e giugno , Madrid diventa capitale della corrida e nell’arena puoi assistere agli spettacoli dei toreri più famosi del panorama spagnolo.

Las Ventas è un simbolo nel mondo della corrida , progettato da Manuel Muñoz Monasterio nel 1931 , ha una capienza di 23000 spettatori ed è costruita in stile neomudéjar con ceramiche dipinte a mano. All’interno dell’edificio attaccato all’arena, puoi visitare il Museo Taurino, ristrutturato nel 2015, ha diverse sale dedicate a questo mondo con indumenti , cartelli storici di annunci e quadri che immortalano diversi avvenimenti storici della corrida con i loro protagonisti. Las Ventas è possibile visitarla con un tour che comprende anche il museo e ne vale veramente la pena per la sua storia e bellezza architettonica.

  • Indirizzo:Calle de Alcalá , 237
  • Orario: dal Lunedi alla domenica**** dalle 10:00 alle 18:00
  • Prezzi: controllare sito link vendita.

Dove mangiare nel Barrio Salamanca.

Il quartiere di Salamanca è ricco di offerte gastronomiche. Dato l’esclusività della zona, sono presenti anche diversi ristoranti premiati con la stella Michelin. Ecco alcuni consigli:

  • Bel Mondo: se non vuoi rinunciare alla cucina italiana, nel barrio Salamanca c’è questo ristorante italiano che non ti deluderà. In un ambiente curato nei minimi dettagli, con un’atmosfera da sogno per gli influencer, offre cibo ottimo ma prezzi un po’ alti rispetto alla media, ma comunque in linea con quelli del quartiere. L’indirizzo è Calle de Velázquez, 39, e l’orario è a turno spezzato, dalle 13 alle 16 e dalle 20 alle 23:30.
  • A’ Barra: questo ristorante è per palati sopraffini, con il suo chef Sergio Manzano premiato con la stella Michelin. Il ristorante si divide in una parte “pubblica”, dove puoi gustare piatti tipici spagnoli, e la parte “privata” chiamata A’nomalo, dove puoi gustare un menu di alta cucina con prodotti selezionati. L’indirizzo è Calle del Pinar, 15, e l’orario è lunedì dalle 13:30 alle 15:30, da martedì a sabato dalle 13:30 alle 15:30 e dalle 20:30 alle 23:30.
  • Mercado de la Paz: uno dei mercati più vecchi e emblematici di Madrid, inaugurato nel 1882. All’interno del mercato ci sono piccoli ristoranti e negozi con prodotti freschissimi, ottimo per fare una pausa pranzo durante la tua passeggiata alla scoperta del quartiere.

Salamanca è davvero uno dei quartieri più chic di Madrid e non vorrai assolutamente perdertelo! In questo articolo, cliccando qui, voglio condividere con te tutti gli altri quartieri che vale la pena esplorare.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *